Giovedi 29 Giugno 2017 - Sito web Ufficiale

 


Gruppo Balestrieri e Arcieri

Gruppo Balestrieri e Arcieri

Contea Antica di Popoli

(Recta-Rupes)

(65026 Popoli (PE) Italy)




I Tamburini

Il Gruppo dei Tamburini fa il suo esordio nel Certame de la Balestra nell'edizione 2000, con un numero di 9 componenti. Sono tutti ragazzi di eta' inferiore ai 12 anni, alunni della stessa classe (seconda) della scuola media Edmondo Di Pillo di Popoli. Allenati dai giovani soci della Recta Rupes, Massimo Di Russo e Pierluigi Antonucci, in pochi mesi sono stati in grado non solo di eseguire i pezzi prescelti, ma soprattutto di portare con passo cadenzato i tamburi loro affidati, ingombranti al punto tale da coprire buona parte della loro giovanile figura e rendere impacciati i movimenti. La loro caparbieta' a voler imparare in fretta li ha premiati, giacche' al momento fatidico del Certame del 2000, che li ha introdotti nel mondo affascinante dello spettacolo storico, hanno ricevuto tra tutti i figuranti l'apprezzamento maggiore. Il loro successo ha invogliato altri ragazzi; infatti l'edizione 2004 li vedra' aumentati di numero, sotto la direzione musicale del maestro Michele Ciamponi.



La "Scaraguaita" (Armigeri o Alabardieri)

Cosi' veniva chiamato nel medioevo un squadra di uomini armati, con funzioni modeste di avvistamento e di difesa di torri e centri fortificati. Potevano essere anche impiegati in battaglia ma ad essi toccava il ruolo di fanti. La loro esistenza ci viene testimoniata da J. Leostello da Volterra che al seguito del duca di Calabria Alfonso d’Aragona scrive che Restaino ando' ad incontrare il futuro principe “…cum una bella squadra (…) et assai bene in ordine lo accompagno' dentro e condusselo a sua habitatione…” . Il compito prevalente del drappello popolese era l’avvistamento e la difesa del Castello nonche' la protezione della famiglia del Conte, date le sue continue assenze per importanti incarichi militari e politici di questi. Il capitano che li comanda doveva essere di sua fiducia e, quindi, di riconosciute qualita' di combattente ed addestratore. Il gruppo degli armigeri fa il suo esordio nel Certame del 2000 con lo spettacolo davvero singolare del "Cambio della Guardia". La divisa da parata scelta per loro e' stata ricavata personalizzando la tenuta allora “piu' alla moda” dei Lanzichenecchi. Con tale divisa la scaraguaita popolese, il giorno del Certame, scende dal Castello e attraversa le vie principali di Popoli fino al Campo S. Giorgio condotta dal capitano vincitore del Certame del’anno precedente. Li' avverra', dopo il Certame de la Balestra, il Cambio della Guardia tra i due drappelli armati, secondo un cerimoniale appositamente ricostruito dalla Recta Rupes. La marcia esprime non solo la capacita' del Conte di organizzare le difese del suo feudo, ma anche l’ostentazione di divise, vessilli ed armi.



La compagnia dei Cavalieri Erranti

La compagnia dei Cavalieri Erranti è un gruppo di appassionati di armi e tecniche medievali che incarna lo spirito più puro dei valori di un tempo così lontano ma eterno nei principi. L’onore dei cavalieri, la fede in Dio e l’amore per la propria dama sono i valori presenti in tutte le rappresentazioni, che dal 2002 portano in scena sul campo di gara della Contea di Popoli e su tutti i campi di battaglia in terra d’Abruzzo e nelle campagne d’Italia. Nel solco della tradizione, che caratterizza questo gruppo, con le storie dei cavalieri e delle dame, muse ispiratrici, andremo a rivivere atmosfere ormai perdute nell’oblio e nell’ignavia. Luci ed ombre hanno scosso cielo e terra, ma i cavalieri della prima ora sventolano su questo campo ancora una volta i loro vessilli; i tamburi risuoneranno su questo campo a scandire i colpi dei valorosi; una musica accompagnerà la grazia delle loro dame; i fuochi riscalderanno i vostri cuori; il battito del vostri cuori li inciterà a combattere su questo ed altri campi, fino alla fine dei tempi.



"La ciuètt, trist andò cànt, ma pèggie andò se pòs"
"La civetta porta iella dove si sente cantare, ma di più dove la si vede posare"
Sviluppato da © 2006-2007 daDiCA, Tutti i diritti riservati
Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer 7